I Cocktail al gusto d’arancia per un perfetto aperitivo

aperetivo

Protagonista indiscussa dell’autunno che apre le porte all’inverno, è senza ombra di dubbio l’arancia!

cocktail a base di frutta sono golosi e colorati

Che piacere potersi regalare un aperitivo profumato, dal gusto leggermente semplice ma capace di entusiasmare con il suo aroma anche il sesso forte! Un cocktail mimosa, per esempio, assicura a tutti un eccellente inizio di serata.

Questo cocktail, a bassa gradazione alcolica, soddisfa pienamente gli amanti dello spumante, dal momento che lo si ottiene mescolando in parti uguali prosecco e succo d’arancia biondaAggiungendo al tutto un pizzico di zucchero, nel caso si sia particolarmente golosi, si può quindi procedere con lo shaker agitandolo per qualche minuto prima di versare il drink nei bicchieri, meglio se decorati con un rametto di mimosa. Il risultato di questo cocktail con prosecco è un aperitivo fresco e profumato. Prima di consumarlo occorre farlo raffreddare in frigorifero, dal momento che il Mimosa a temperatura ambiente perde molto del suo fascino. Servito con finger food è sempre gradito, specie in inverno quando le arance sono particolarmente succose e aromatiche.

Una volta individuate le arance migliori è necessario procedere nella scelta del prosecco più adatto, meglio se frizzante e non particolarmente dolce.

La felice unione tra prosecco e succo d’arancia dà vita a un cocktail che, oltre al palato, soddisfa anche la vista e conquista con le sue delicate tonalità luminose e solari, proprio come il fiore al quale si ispira. Alle spalle il Mimosa ha una lunga storia che lo vede nascere a Londra nel 1921, ad opera di un barman del Buck’s Club. Qualche anno più tardi i francesi raccolsero la sfida e crearono una loro versione del Mimosa che venne orgogliosamente servita al Ritz accompagnata da granatina e ciliegie, pur mantenendo inalterato il nome del soffice fiore.

Vi proponiamo anche una variante, di questo drink a base di succo di arancia rossa e Prosecco e spritz, dal colore tanto intenso da essere chiamato Venus blush cocktail. Il colore rossastro che assume questa bevanda è tanto affascinante da ricordare, nell’immaginario di chi lo beve, il rossore sulle guance della dea della bellezza. Anche qui occorrono:  prosecco, succo d’arancia rossa, una parte di spritz, ghiaccio,  soda,una fetta d’arancia per guarnire. Un abbinamento semplice, classico ma sempre delizioso.

Potete abbinarli perfettamente a pezzi di tavola calda, arachidi, tartine di tutto e si più

C O N D I V I D I :
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Registrati con:



Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *